APPARATO TEGUMENTARIO PDF

Le aree disinfettate vengono ricolonizzate in tempi piuttosto rapidi dai batteri che popolano i follicoli piliferi o il tratto intestinale o urogenitale. Derma[ modifica modifica wikitesto ] Lo stesso argomento in dettaglio: Derma. Il derma contiene al suo interno terminazioni nervose libere e specializzate, a funzione comunque recettoriale; contiene inoltre follicoli piliferi, ghiandole sudoripare eccrine e apocrine e sebacee, vasi sanguigni e linfatici. Ipoderma[ modifica modifica wikitesto ] Lo stesso argomento in dettaglio: Ipoderma.

Author:Mumuro Nalkree
Country:Georgia
Language:English (Spanish)
Genre:Personal Growth
Published (Last):26 January 2007
Pages:148
PDF File Size:14.26 Mb
ePub File Size:5.46 Mb
ISBN:367-8-29238-912-5
Downloads:24962
Price:Free* [*Free Regsitration Required]
Uploader:Felrajas



Ognuno dei quali possiede caratteristiche morfologiche e strutturali differenti. Comprende a sua volta due sottostrati: quello lasso papillare che contiene i capillari e la rete nervosa cutanea e quello denso reticolare , che circonda i capillari e i bulbi piliferi. Di conseguenza la pelle, si disidrata, provocando prurito, rossore, irritazione e desquamazione. La scelta dunque dei prodotti che applichiamo sulla nostra pelle, deve essere accurata, soprattutto per quanto riguarda il viso.

Utilizzare un prodotto non adatto al proprio tipo di pelle, non porta alcun beneficio ma, anzi, potrebbe peggiorare una qualsiasi condizione pre-esistente. La pelle e le sue esigenze Sfortunatamente la nostra pelle, non ha modo di comunicare -almeno verbalmente- con noi. Irritazioni e rossori Rush di questo tipo, interessano maggiormente la pelle delicata, reattiva e sensibile.

Oppure, come reazione agli sbalzi di temperatura, al vento o al sole. Come lo Z calm , un gel riparatore specifico per le aree del viso e corpo arrossare, irritate o desquamate. Pellicine e screpolature Sono tipici segnali di pelle secca e disidratata. Le cellule, dette cheratinociti basali, infatti, si dividono nello strato germinativo e, da qui, risalgono fino allo strato spinoso, dove si appiattiscono.

I cheratinociti quindi muoiono progressivamente e, dopo essere giunti nello strato corneo, vi rimangono per altri giorni prima di essere eliminati o lavati via. Diversamente i burri e gli oli vegetali, che sono alla base delle formulazioni naturali, sono in grado di penetrare la barriera cutanea, nutrendo e rigenerando la pelle.

COMO DESENVOLVER A TELEPATIA PDF

La pelle: struttura e composizione dell’apparato tegumentario

.

ASUS P5SD2-VM MANUAL PDF

Apparato tegumentario: cosa comprende e funzioni

.

TUBEKTOMI PDF

Apparato tegumentario

.

Related Articles